Champions League M, i numeri della Final 4 di Cracovia

Leave a Comment
Cari amici di Jumpin, bentornati sul blog!
Certo, saremmo stati di certo più felici se oggi ci fosse stata da commentare una vittoria tricolore nella Final 4 di Champions League appena conclusasi a Cracovia, invece siamo qui a parlare di un terzo e secondo posto italiani, entrambi deludenti seppur per motivi molto diversi.


Che ne dite di riassumere questi due giorni pieni di emozione con qualche numero interessante?!

0 - i rimpianti che deve avere Trento (ma così sicuramente non sarà, viste le facce dei suoi giocatori nella cerimonia di premiazione)

0 - i minuti giocati da Spiridonov

1 - ? la wild card che potrebbe ricevere Trento per partecipare al prossimo mondiale 

2 - i punti che hanno separato Trento dall'incredibile sogno di riportare a casa la Champions League

2 - le "teste" saltate in casa Lube subito dopo la finalina 3/4° posto: esonerato il DS Recine dopo 13 anni di collaborazione, dimissionario Massacesi.

2 - le gare di semifinale perse nel frattempo sia dai trentini che dai maceratesi, entrambe le squadre sono chiamate ad un autentico ribaltone per potersi qualificare alla finale del campionato

5 - su 7 le vittorie della Trento targata Stoychev nelle partite in gara secca sulla Lube (3-0 semifinale Ch. League 2009, 3-0 semifinale Ch. League 2016, 3-2 semifinale Coppa Italia 2016, 3-2 finale Coppa Italia 2012, 3-1 finale Coppa Italia 2013), le due sconfitte sono arrivate nel V-Day di Milano e nella Supercoppa del 2009

7 - muri punto per Russell Holmes, giustamente premiato come best middle blocker

19 - gli anni di Simone Giannelli, è bene ricordarlo

25 - i punti di Kurek ma anche il numero di servizi sbagliati da lui ed i suoi compagni

27 - i punti messi a segno dal fenomeno cubano Leon, anche quest'anno MVP della manifestazione.

62 - i punti del trio di palla alta russo (2 set e mezzo vinti da Leon, Anderson e Mikhailov praticamente)

69 - % di attacchi vincenti messi a terra da Mikhailov in finale, veramente implacabile

138 - i minuti serviti a Civitanova per piegare i padroni di casa di Resovia

1076 - i km che separano Trento da Cracovia

1451 - quelli percorsi invece dai tifosi della Lube

11000 - gli spettatori della Tauron Arena di Cracovia