Europei femminili: dopo la Polonia anche la Slovenia si arrende 3-1

Leave a Comment
De Gennaro - una delle migliori nella sfida di oggi alla Slovenia
Dopo la bella vittoria per 3-1 nella partita d'esordio contro la Polonia, secondo appuntamento nell'Europeo femminile per la nazionale di Marco Bonitta. Avversario di oggi la Slovenia, squadra giovane ma tecnicamente molto inferiore alle nostre azzurre. I parziali dei set vinti nel 3-1 finale ne sono la dimostrazione, Bonitta parte con il sestetto titolare Lo Bianco - Diouf, Bosetti L. - Del Core, Chirichella - Guiggi e De Gennaro libero. È subito un monologo azzurro che un 8-1 di parziale iniziale indirizzano subito il set, il muro e il servizio italiano funzionano a meraviglia con la formazione slovena costantemente in difficoltà in ricezione e in attacco; il 25-9 finale è eloquente sulla differenza fra le due squadre, unica nota negativa del primo set la prestazione in attacco  di Lucia Bosetti apparsa in difficoltà a trovare i varchi giusti nel muro sloveno. 
Proprio la maggiore delle sorelle Bosetti lacia il campo a Tirozzi a metà del secondo set che in avvio vede l'Italia scappare subito sul 7-2 ma farsi poi recuperare dalle slovene fino al 10-8; l'Italia allunga fino al 18-11 e un ottimo turno al servizio di Chirichella (condito da una girandola di campi che portano in campo anche Malinov, Sorokaite e una positivissima Arrighetti) pone fine al parziale sul 25-12.
Il terzo set vede Sorokaite in campo per Diouf, proprio l'opposto  sbaglia il primo attacco e si fa murare sull'azione successiva per il primo vantaggio sloveno della partita (0-2). Il pareggio lo da Tirozzi, confermata in campo, sul 4-4; al primo time-out tecnico è avanti la Slovenia 7-8 con l'Italia in difficoltà a muro e poco incisiva al servizio.Un buon turno di Tirozzi dai  nove metri consente il sorpasso all'Italia (17-15). Un muro su Del Core sancise il nuovo vantaggio delle ragazze in maglia verde che innalzano di molto il livello difensivo; un doppio block di Chirichella vale il nuovo allungo delle azzurre sul 21-19, seguita da una bellissima azione chiusa dal pallonetto di Sorokaite per il punto numero 22. Il primo match point arriva con un attacco da 2 di Sorokaite, un bell'attacco da posto quattro della Slovenia vale il 24 pari e un muro su Tirozzi porta la Slovenia al primo set point sul 25-24, l'errore di Sorokaite in attacco vale il 26-24 per le slovene che, a sorpresa, riaprono la partita.
Confermato il sestetto del terzo set anche in apertura del quarto parziale; l 'inizio è diverso rispetto al set precedente e l'Italia scappa subito 8-0 grazie anche ad una serie infinita di errori sloveni. Dopo il time-out tecnico altri due punti Italia: un block di Del Core e un attacco di Sorokaite portano il punteggio sul 10-0. Sul 12-4 Italia Caterina Bosetti prende il posto di Tirozzi ma le difficoltà dell'Italia in ricezione non svaniscono e la Slovenia si fa sotto sul 14-9. Guidate da Del Core le azzurre volano di nuovo sul +8 (18-10), Arrighetti fa male dalla linea del servizio (3 ace) e le azzurre, con un attacco della neo entrata Centoni arriva il primo match point; chiude Chirichella (9 muri personali) a muro per il 25-11 finale.


Domani alle ore 20 sfida decisiva con l'Olanda per il primato in questo primo girone, le due squadre al momento condividono la vetta della classifica.