Il Volleymercato maschile - puntata n.2

Leave a Comment




I campioni d'Italia di Trento blindano per altri 3 anni il loro tecnico Radostin Stoytchev; per quanto riguarda il parco giocatori da verificare la posizione di Matey Kaziyski, rimarrà fedele al tecnico di Sofia? Le offerte non mancano per il bomber bulgaro sia in Italia che in Giappone. Per il dopo Birarelli (sicura la sua uscita ma la meta è ancora incerta, Perugia o Treia in pole) sono tanti i nomi che circolano da Van De Vorde a Lisinac! Negli ultimi giorni circola nell'ambiente trentino una voce fantasiosa che vorrebbe un tentativo da parte della società di Mosna di portare un Italia il centralone russo Muserskiy, ipotesi che al momento rientra probabilmente nella categoria "fantavolley".

Chicco Blengini - nuovo tecnico di Macerata
A Perugia sfumata la pista Kovac per il diniego da parte della federazione iraniana al doppio incarico, sfumata la pista Stoychev che rimane a Trento, sfumata anche la pista Blengini che, dopo l'annuncio da parte della stampa perugina, ha invece firmato con Treia, arriverà Bernardi o Piazza?Sempre aperta la pista Giuliani che si separa consensualmente da Treia, e quella Castellani (ex Fenerbahce); nei prossimi giorni ne sapremo di più.
Molto attiva sul mercato anche Verona che si accaparra il forte opposto serbo Sasa Starovic, la partenza di Gasparini non è più solo un'ipotesi. Agli scaligeri manca tuttavia la cabina di regia che dovrà per forza essere italiano: i nomi che circolano sono Baranowicz, in uscita dalla Lube e Travica che dopo due stagioni a Belgorod potrebbe tornare in patria. Allo Zaska di De Giorgi finisce lo schiacchiatore belga Sam Deroo.
Starovic - nuovo opposto di Verona
Al centro del mercato troviamo Urnaut che, dato per certo a Perugia in realtà potrebbe seguire il suo ex tecnico Blengini a Treia, in coppia con Juantorena. Se così fosse Parodi potrebbe spostarsi a Perugia (insieme a Giuliani?) oppure finire a Trento dove sembra che potrebbe partire Filippo Lanza conteso sempre tra Treia e Perugia.
Per Kovar si attende l'esito dell'operazione al ginocchio.
Nel modenese regna il silenzio, la società della presidentessa Pedrini sta lavorando per trovare un main sponsor ed entrare che garantiscano una buona copertura di budget per affrontare una campionato ed una Ch. League di vertice. Sul fronte societario da sottolineare che Piacentini, ex socio di Pedrini in Modena Volley, dopo aver abbandonato la barca modenese per dedicarsi al basket di A2 a Ravenna, sembra, in una nota che potete leggere qua, aver sospeso anche questo tipo di sponsorizzazione.
Nella parte bassa della classifica si muove qualcosa :il Vero volley Monza dopo una stagione conclusa a ridosso sei play off conferma la coppia Galliani-Botto e il palleggiatore serbo Jovovic. In cima alla lista dei desideri c'è Grbic per sostituire Vacondio. Tra gli arrivi anche il possibile ritorno di Thomas Beretta. Nel mirino lo schiacciatore bulgaro Branimir Grozdanov. A Padova, confermato il tecnico Baldovin, si punterà ancora su una squadra giovane a forte impronta patavina. La Revivre Milano nella prossima stagione (con Monti in panchina) potrebbe giocare a Lodi.
Grozdanov, talento bulgaro nel mirino di Monza
Preoccupa e non poco il silenzio che caratterizza tutta le altre squadre di Superlega, ad un mese circa dalla scadenza per l'iscrizione! A Piacenza ancora nessuna novità su nuovi possibili investitori da affiancare a Molinaroli; critiche, al momento, anche le posizioni di Città di Castello-SanSepolcro, Latina e Potenza Picena dove, prima di pensare alla rosa da costruire, è necessario reperire le risorse per procedere all'iscrizione al prossimo campionato di Superlega.



  • Puntata precendete : QUI